Tijd  5 uur 4 minuten

Coördinaten 5500

Geüpload 23 december 2017

Uitgevoerd december 2017

  • Score

     
  • Informatie

     
  • Gemakkelijk te volgen

     
  • Omgeving

     
-
-
1.687 m
1.108 m
0
4,0
8,0
15,97 km

3417 maal bekeken, 37 maal gedownload

nabij Sormano, Lombardia (Italia)

Gita effettuata il 23 Dicembre 2017

Lascio l'auto presso uno dei parcheggi a pagamento presenti presso la Colma Di Sormano.
Già da qui, è possibile ammirare il bel panorama sul lato nord del Cornizzolo e la pianura Padana.


La strada sterrata inizia a destra del ristorante La Colma e prosegue in leggerissima pendenza in direzione nord con un fondo sassoso e per tre quarti ghiacciato.
Arrivato presso la località La Colma Del Bosco, decido di prendere il sentiero che sale lungo la cresta del Monte Gerbal ed, una volta arrivato in cima, vengo raggiunto da un forte vento gelido proveniente da nord.


Il panorama sui paesi del lato destro del triangolo Lariano e il ramo destro del lago di Como è splendido, ma il vento gelido mi dà poco tempo per ammirare il panorama, pertanto mi metto a dosso il piumino con cappuccio che porto sempre nello zaino e mi incammino velocemente in cresta sino a ridiscendere presso la Bocchetta di Spessola dove riprendo la classica mulattiera di salita per la cima del San Primo.
Arrivato sotto l'Alpe di Terra Biotta, decido di salire prendendo un labile sentiero che passa sotto l'alpe e che si ricongiunge alla classica mulattiera poco dopo aver superato il Passo di Terrabiotta.


Da qui in poi, il percorso è più innevato e pressato dai continui passaggi degli escursionisti, è dato che la temperatura è ancora bassa, nonostante il sole, il fondo è completamente ghiacciato, pertanto mi metto i ramponi, per poter proseguire in completa sicurezza.
Passo sotto la Cima del Costone e appena arrivo in campo aperto, mi si apre la splendida visuale di Bellagio, del Lago e delle vette della Valtellina con l'onnipresente vento gelido che mi soffia con furia addosso.
Proseguo in salita per l'ultimo tratto ed arrivo infine presso la croce del Monte San Primo.
Il panorama è magnifico grazie alla tersa aria priva di umidità grazie al gelido vento.

A sud si vede l'intrea pianura padana avvolta nella solita foschia da cui spintano appena i grattacieli più alti di Milano, si vede la catena appenninica e tutte la corona delle alpi, dalla Val D''Aosta al Piemonte, per finire lungo le montagne liguri.


A nord sivedono tutte le montagne che circondano il lago di Como e le vette più alte della Svizzera e della Valtellina.


Davanti a questo panorama , mi fermo a riposare e mangiare, al riparo dal vento ditro il piccolo capanno verde sede delle antenne della cima del San Primo.
Dopo un oretta, riprendo il cammino in discesa lungo lo stesso sentiero dell'andata, ma arrivato alla prima sella, prendo il sentiero in salita per la Cima del Costone che mi permette di raggiungere il passo di Terrabiotta percorrendo tutta la cresta della montagna.
Arrivato presso l'Alpe, tolgo i ramponi, poichè la temperatura si è alzata e la mulattiera si è trasformata in un pantano di fango e neve, e cosi', percorrendo tutto il classico sentiero di salita al San Primo, torno presso la Colma di Sormano dove avevo lasciato l'auto.

Difficoltà:
i sentieri da me percorsi non presentano difficoltà tecniche o punti esposti, ma dato che la mulattiera , soprattutto al mattino, era completamente innevata e ghiacciata, consiglio di portarsi un paio di ramponi. Non sono indispensabili, dato che in cima ho trovato anche alcuni ciclisti temerari con le loro montainbike, ma per sicurezza li porto sempre nello zaino in inverno.

I miei tempi:
dalla Colma di Sormano alla Colma del Bosco 35 minuti
Dalla Colma all'Alpe di Terrabiotta 55 minuti
Dall'Alpe alla Cima del San Primo 1 ora
Per la discesa, ci ho messo 1h e 40 minuti

Buon Divertimento
parkeren

Partenza

piek

Monte Cornet

Bergpas

Bocchetta di Terrabiotta

piek

Cima Del Costone

piek

Monte San Primo

6 commentaren

  • Foto van Pippo71

    Pippo71 29-dec-2017

    Ik heb deze route gevolgd  Bekijk in detail

    Bella Gita. Il San Primo da il meglio di se in inverno.

  • Foto van chicco90

    chicco90 29-dec-2017

    Ik heb deze route gevolgd  Bekijk in detail

    Una classica invernale.Sempre affascinante.

  • Foto van Elena Sofia

    Elena Sofia 29-dec-2017

    Ik heb deze route gevolgd  Bekijk in detail

    Chissa che freddo lassù in cima...

  • Marco Bassi 29-dec-2017

    Ik heb deze route gevolgd  Bekijk in detail

    Percorso bello e panoramico.Ideale per una passeggiata in qualsiasi stagione.

  • Foto van tabita85

    tabita85 29-dec-2017

    Ik heb deze route gevolgd  Bekijk in detail

    ottimo percorso e belle foto.

  • Il Necchi 29-dec-2017

    Ik heb deze route gevolgd  Bekijk in detail

    Gran trail e ottima spiegazione del percorso.