Download

Afstand

13,7 km

Positief hoogteverschil

562 m

Moeilijkheidsgraad

Middelmatig

Negatief hoogteverschil

562 m

Max hoogteverschil

1.301 m

Trailrank

59

Min hoogteverschil

1.000 m

Route type

Lus

Tijd in beweging

3 uren 36 minuten

Tijd

4 uren 21 minuten

Coördinaten

2327

Geüpload

3 maart 2021

Uitgevoerd

maart 2021
Wees de eerste die klapt
Delen
-
-
1.301 m
1.000 m
13,7 km

121 maal bekeken, 4 maal gedownload

in de buurt Filetto, Abruzzo (Italia)

Una bella escursione toccando ben 7 Fontanili (più la bella Fontana nella Piazza di Filetto) sulle alture tra Filetto, Pescomaggiore e Barisciano.

NB
In alcuni tratti non abbiamo trovato una traccia battuta e visibile, per esempio, per salire sul "Monte Croce" (comunque molto facile arrivarci con GPS) e per salire fino al valichetto (dall'8° al 9° WP) passando fra "Monte del Prato" e "Monte la Fronte" (da IGM risulta ci sia un sentiero che non abbiamo trovato) prima di arrivare alla stupenda e limpida "Fonte Pidocchiosa".
Fino al valichetto del 9° WP, la salita è un pochino più scomoda almeno nel tratto iniziale, anche qui basta seguire la traccia GPS).
Per il resto, ampia traccia a terra di carrarecce e sentieri comunque battuti, tutti al cospetto di viste meravigliose sulla catena del Gran Sasso(!).

I Fontanili raggiunti sono risultati tutti più o meno attivi, eccetto "Fonte del Rubbio" (situato sulla comoda strada asfaltata che da Filetto sale a Piano di Fugno) e "Fonte Vecchia" (ultimo Fontanile tracciato) risultati entrambi quasi a secco (vedi foto).

Sconsiglierei di fare questo anello nelle giornate estive più calde e assolate, per esempio nei mesi di luglio e agosto. Oppure se proprio vorreste farlo, essendo un tracciato su un terreno quasi privo di alberature, sarà molto utile portare un cappello per proteggersi dal sole.
Religieuze plek

Chiesa della Madonna delle Grazie (a Mt. 1080)

Testo estratto dal sito: www.filettoaq.it (Demetrio Gianfrancesco in “Filetto” – edito da ECO – 1986) Potrebbe essersi sviluppata su un’antica edicola mariana, che conteneva la parte centrale molto sbiadita del dipinto che si vede sull’altare, raffigurante la Madonna che allatta il Bambino. Sopra c’è l’Eterno a braccia allargate, circondato di angeli; ai lati due santi: a sinistra S. Giovanni Battista con il bastone e nastro; a destra un altro santo, quasi certamente S. Crisante con le braccia al petto che tengono la palma. La parte centrale della pittura è databile al tardo ‘400. Le aggiunte sono probabilmente del ‘600. C’è una scritta a caratteri grandi : EGO DILECTO MEO ET AD ME CONVERSIO EIUS – CANTICA VII. L’impianto esterno della chiesa, è di fine ‘500, come è documentato dalla data incisa sull’architrave della porta maggiore : 1597. La chiesa misura metri 12 di lunghezza per 6,30 di larghezza, più piccola la sacrestia (6,30×3,30) a cui si accede per due porte laterali all’altare, e che risulta aggiunta alla chiesa. Un notevole lavoro di restauro fu eseguito nel 1905  come risulta dalla scritta posta presso la porta di destra d’ingresso alla sacrestia. A quest’epoca appartengono probabilmente le pitture delle volte. Ulteriore lavori di ristrutturazione del tetto e della realizzazione dell’attuale area verde sono stati eseguiti nell’anno 1986. Gli ultimi lavori di restauro e consolidamento sono stati eseguiti nel 2013, dalla Soprintendenza  dei Beni Storici Artistici e Paesaggistici,  a seguito dei danni subiti dal terremoto del 2009. 
Fontein

Fonte Francolino (1° Fontanile)

E' il primo fontanile incontrato, non molto distante dalla Chiesa della Madonna delle Grazie, punto di partenza e di arrivo di questo circuito. Nei dintorni, abbiamo visto diversi terreni coltivati e l'unico gregge di pecore incontrato oggi su queste alture.
Fontein

Fonte Onega (2° Fontanile)

Bel fontanile, poco conosciuto ma comunque presente sulle mappe IGM. Dalla piccola cannella fuoriesce comunque un pò d'acqua.
Waypoint

Rifugio (?) vicino a Fonte Onega

E' qui che si esce fuori dalla carrareccia per aggirare e salire sul Monte Croce. Volendo, si potrebbe proseguire da qui restando sulla comoda strada che porta a Fonte La Conserva vicino a Pescomaggiore.
Top

Monte Croce (Mt. 1208 da IGM)

In questo tracciato (studiato prima sulle mappe IGM per verificare tutti i vari Fontanili e poi su Google Earth per la sezione altimetrica) ho scelto di raggiungere questa altura proprio per avere la visibilità panoramica sulla conca aquilana e a NORD su tutta la catena del Gran Sasso. L'abitato di Pescomaggiore rimane, a poca distanza, proprio sotto di noi. Interessante anche la panoramica su Filetto (sempre a NORD), e a SUD-OVEST sul gruppo di Monte Ocre. A SUD-EST è ben visibile la cima di Monte della Selva, sopra il paese di Barisciano.
Fontein

Fonte La Conserva (3° Fontanile vicino a Pescomaggiore)

Forse il più bel Fontanile incontrato oggi. Acqua freschissima e zampillante, con cannelle multiple e datate, davvero suggestive. Si potrebbe arrivare a questo Fontanile aggirando Monte Croce da Fonte Onega (quindi dalla parte opposta) continuando, dal Rifugio incontrato, la più comoda carrareccia. Poi si può comunque salire su Monte Croce e proseguire l'anello tracciato.
Kruispunt

Bivio A+R: A) in discesa a destra verso Fonte la Conserva e R) in risalita attacco del sentiero a sinistra verso il valichetto.

Kruispunt

8° WP: Sentiero a destra, poi dopo un po la traccia scompare. Comunque mantenersi tra le due colline fino al Valichetto.

Bergpas

9° WP: Valichetto fra Monte del Prato e Monte la Fronte (a Mt. 1299)

Kruispunt

Bivio a destra

Fontein

Fonte Pidocchiosa (4° Fontanile a Mt.1251)

Il Fontanile più caratteristico e selvaggio. Abbiamo trovato un'acqua limpidissima e fredda, anche abbondante. Il posto è molto suggestivo, ci sono diversi terreni su queste alture ancora caparbiamente coltivati. Oggi però non abbiamo incontrato ne greggi, ne persone. Ricca colazione, al cospetto della catena del Gran Sasso, cosa chiedere di più....
Kruispunt

Bivio a sinistra

Fontein

Fonte del Rubbio (5° Fontanile)

L'unico Fontanile con accanto una strada comoda e asfaltata (è la comoda "carrareccia" che sale da Filetto verso Piano di Fugno e Campo Imperatore). Purtroppo niente acqua da questa cannella.
Fontein

Fonte Bella (6° Fontanile)

Fontanile /abbeveratoio strategico e molto importante nella storia della transumanza verticale sui verdi pascoli d'altura...Praticamente era ed è la Porta (insieme a Fonte Vecchia) ai ricchi prati nei dintorni della Chiesa di S. Crisante e Daria fino alle alture di Monte Ròfano.
Fontein

Fonte Vecchia (7° Fontanile)

Anche a Fonte Vecchia non abbiamo trovato acqua che scorre...per di più, come si vede dalle foto, questo importante e antico Fontanile, ha subito un crollo negli ultimi tempi recenti, ma in due fasi distinte. Le grandi pietre del muro di sostruzione verso la montagna, sono purtroppo crollate, spinte dal terreno della parte più alta e a monte. Sarebbe auspicabile, prima possibile (!) un serio intervento di recupero.
Ruïnes

Ruderi della Chiesa Vecchia di Filetto e Belvedere verso le Grotte di S. Crisante

Questo WP è praticamente un "terrazzo" da cui c'è un belvedere verso le Grotte di S.Crisante. Sul forte pendio della montagna, è stata edificata una chiesa nel XV Secolo, denominata appunto Chiesa Vecchia e dedicata a S. Giovanni Battista. La Chiesa è ormai quasi totalmente diruta, restano soltanto pochi muri in mezzo a fitta vegetazione.
Fontein

Fontanile nella Piazza di Filetto

Bel fontanile nella Piazza del Duomo di Filetto, proprio accanto alla Chiesa principale con l'antica torre campanaria. Il paese ha subito negli anni un lento spopolamento, ma in giro si vedono diversi piccoli cantieri di restauro e ripristino delle abitazioni, che comunque lasciano ben sperare per il futuro... (Nell'ultima foto invece, ci sono tutti i rifiuti che siamo riusciti a raccogliere per portarli a casa e differenziarli ; ) La speranza è quella di trovarne sempre di meno...)

Opmerkingen